Brand Management

Comunicazione tra identità e immagine

IDENTITA’ E IMMAGINE NON SONO LA STESSA COSA

frog-1499065_1280

 

L’identità è un concetto filosofico che esprime l’eguaglianza di un oggetto rispetto a se stesso.
L’identità esiste ma solo in relazione a qualcosa o a qualcuno:

<< ciascuno è diverso dall’altro, mentre è identico a se stesso>> (Socrate)

Ciò che oggi rende un prodotto “diverso” è proprio la sua identità in relazione agli altri. Ne abbiamo parato nell’articolo sul Brand Management. Ciò che rende in qualche modo definibile e riconoscibile, è l’insieme di caratteristiche che lo fanno essere diverso, ma diverso da cosa?

Il concetto d’identità muta nel tempo in funzione delle condizioni culturali, economiche, sociali e con l’avvento dei social e della rete, sta diventando sempre più complesso per essere definito, specie quando lavoriamo in contesti internazionali. Identità e Self (il sé) vengono spesso utilizzati per descrivere una persona nella sua individualità, tuttavia va ricordato che il concetto d’identità ha uno stretto legame con la cultura.
L’esempio calzante è il concetto di identità visto dagli occidentali e dagli orientali.

IL CONCETTO D’IDENTITA’ TRA OCCIDENTE E ORIENTE

In occidente l’espressione individuale è considerata quasi sacra e fondamentale, tanto da spingerci alla continua ricerca di noi stessi, delle nostre inclinazioni, delle nostre passioni, del nostro essere unici. In oriente, soprattutto in alcuni paesi, funziona esattamente al contrario. L’identità di gruppo prevale su quella individuale spronando le persone a riconoscersi in un gruppo di appartenenza. Questo potrebbe rendere difficile realizzare alcuni piani di comunicazione.

Torniamo in occidente.

La società postmoderna ha sicuramente la tendenza a sottolineare un esistenzialismo e quindi un individualizzazione attraverso la quale il consumatore agisce. Non più membro di un gruppo ma individuo in grado di selezionare, elaborare e scegliere.

LA RELAZIONE TRA IDENTITA’, CONSUMO E COMUNICAZIONE

Oggi consumare, acquistare, sono atti di comunicazione. I beni dei quali ci circondiamo ci aiutano nella nostra espressione identitaria perché a loro attribuiamo un valore e dunque un significato. Quando redigiamo la nostra strategia di comunicazione possiamo ragionare sull’identità per amplificare il significato simbolico di quello specifico oggetto. Attenzione però. Il consumatore potrebbe attribuire un significato simbolico al prodotto che non era stato nemmeno preso in considerazione dal produttore.

LA DIFFERENZA TRA IMMAGINE E IDENTITA’ (in breve)
L’immagine è la rappresentazione della realtà, laddove interviene la percezione dell’identità.
La percezione è proprio ciò che a parer mio rende differenti i concetti di IDENTITA’ E IMMAGINE.
Nell’identità <<si è>>, nell’immagine <<si viene interpretati>>.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem?

Temporibus autem quibusdam et aut officiis debitis aut rerum necessitatibus saepe eveniet.

Copyright © 2015 The Mag Theme. Theme by MVP Themes, powered by Wordpress.

To Top
Vai alla barra degli strumenti
Leggi articolo precedente:
Comunicazione tra relazioni e correlazioni. Quale scegliereste?

COS'E' UNA RELAZIONE “La relazione è la connessione che intercorre, in modo essenziale o accidentale, tra due o più enti (oggetti,...

Chiudi